Home Giro del Mondo

Giro del Mondo

I libri che trovi elencati sotto questa categoria sono storie vissute in prima persona attraverso gran parte dei continenti. Se cerchi la recensione di un libro di viaggi pieno di avventura e raccontato in prima persona, questa è la sezione che fa al caso tuo. L’ispirazione per il tuo prossimo viaggio parte da qui.

Copertina del libro "Vado verso il Capo. 13.000 km attraverso l'Africa" di Sergio Ramazzotti

VADO VERSO IL CAPO DI SERGIO RAMAZZOTTI – RECENSIONE

Vado verso il Capo è il racconto di un viaggio con i mezzi pubblici attraverso il Grande Continente che ci catapulta nell’Africa più dura e cruda, quella in cui non c’è “niente di bello da vedere” e dove la parola “problema” è sempre in agguato, ma è anche l’Africa ricca di storie da raccontare.
Copertina del libro "Sulla strada giusta" di Francesco Grandis

Sulla strada giusta di Francesco Grandis – Recensione

Hai mai provato a mettere in dubbio il sistema che governa le nostri vite? Hai mai pensato che il modo in cui trascorrono le...
Copertina del libro "Sulle strade del Kenya. Una mzungu tra le contraddizioni dell’Africa" di Diana Facile

Sulle strade del Kenya. Una mzungu tra le contraddizioni dell’Africa di Diana Facile –...

Un viaggio zaino in spalla, in solitaria e low cost: Sulle strade del Kenya. Una mzungu tra le contraddizioni dell'Africa di Diana Facile nasce...
I diari della Kolyma di Jacek Hugo-Bader

I diari della Kolyma di Jacek Hugo-Bader – Recensione

Come si vive oggi nella Kolyma? Come trascorre il tempo delle persone in quello che per lungo tempo è stato uno dei più grandi GULag dell’Unione Sovietica? Jacek Hugo-Bader decide di scoprirlo partendo per un lungo viaggio nelle desolate e gelide terre della Siberia. Nel suo I diari della Kolyma. Viaggio ai confini della Russia profonda racconta tutti gli incontri e le esperienze che vive durante una spedizione unica e per nulla facile.
Copertina del libro "Trans Europa Express" di Paolo Rumiz

Trans Europa Express di Paolo Rumiz – Recensione

In Trans Europa Express ancora una volta Paolo Rumiz si spinge verso Est, questa volta per intraprendere un viaggio lungo l’intero confine tra Unione Europea e Russia. Ancora una volta il giornalista triestino accompagna il lettore tra villaggi di periferia che regalano l’emozionante sensazione di trovarsi al centro stesso dell’Europa.
Copertina del libro "Sovietistan" di Erika Fatland

Sovietistan. Un viaggio in Asia Centrale di Erika Fatland – Recensione

C’è un Paese, in Asia centrale, che è grande quasi come tutta l’Europa, non ha sbocchi sul mare e ai tempi dell’Unione Sovietica ne rappresentava il 12% della superficie totale. Questo Paese è il Kazakistan. In Sovietistan. Un viaggio in Asia Centrale, Erika Fatland racconta il suo viaggio attraverso questa e altre 4 nazioni formatesi a seguito della dissoluzione dell’URSS: Turkmenistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan. Questi sono i cosiddetti “stan” un tempo appartenuti al territorio sovietico, Paesi accumunati da un suffisso, ma incredibilmente diversi l’uno dall’altro.
Copertina del libro "Le antiche vie" di Robert Macfarlane

LE ANTICHE VIE di Robert Macfarlane – RECENSIONE

Le antiche vie di Robert Macfarlane è un libro che nasce dai passi dell’autore. Le pagine vengono scritte durante l’esperienza del cammino che lui intraprende partendo dalla sua casa a Cambridge: come se la scrittura sgorgasse direttamente da quella vocazione al movimento, che risulta imprescindibile per riportare sulla carta gli incontri avvenuti, i paesaggi attraversati, le storie celebrate. Quello che ne viene fuori è un intrigante, nonché entusiasmante, mix di generi: il diario di viaggio si fonde ora con la forma del saggio, ora con la riflessione filosofica, la divulgazione scientifica e la biografia. È così che il lettore si trova di fronte una narrazione caleidoscopica che racconta i quasi duemila chilometri di strade, piste e sentieri percorsi a piedi dall’autore, tranne per la meravigliosa eccezione del capitolo che ha come elemento dominante l’acqua. In questo caso le antiche vie narrate sono rotte antiche di marinai impavidi e lupi di mare indomiti; vie d’acqua delle quali l’autore scrive in modo magistrale, soffermandosi ora sui luoghi, ora sulle leggende, gli usi o le canzoni a queste legate. Come nel caso di Sula Sgeir: un’isola scozzese tra le più remote, sperduta nell’Atlantico del Nord e popolata soltanto da vari animali, tra cui le sule che ogni estate attirano sull’isolotto gli uomini di Ness, diretti lì per cacciarle.
Copertina del libro "Confine. Viaggio al termine dell’Europa" di Kapka Kassabova

Confine. Viaggio al termine dell’Europa di Kapka Kassabova – Recensione

Kapka Kassabova è nata in Bulgaria, è cresciuta in Nuova Zelanda e ora vive nelle Highlands scozzesi: una gran bella confusione, non trovi? Proprio di caos, di miscugli, di intrecci e di legami parla il suo libro, Confine. Viaggio al termine dell’Europa. Il volume racconta il viaggio dell’autrice nelle terre da cui è stata sradicata. Kapka rivive i luoghi della sua infanzia e ripercorre i chilometri che hanno condizionato la vita di migliaia di persone che, come lei e la sua famiglia, sono state costrette ad abbandonare le proprie case alcuni decenni fa. Oggi il territorio tra Turchia, Grecia e Bulgaria racconta ancora storie di dolore e di speranza: la scrittrice ce le racconta.
Copertina del libro "Walkaboutitalia" di Darinka Montico

WALKABOUTITALIA di Darinka Montico – RECENSIONE

Hai mai incontrato una raccoglitrice di sogni? Se la risposta è no, puoi regalarti questo magico incontro leggendo Walkaboutitalia di Darinka Montico . Un libro dove le città d’Italia vengono unite tra loro da un cammino fatto di speranza, riscatto e liberazione. Un viaggio a piedi dove l’autrice traccia una “mappa del sogno”, percorrendo lo stivale per raccogliere, passo dopo passo, i sogni di ogni persona incontrata lungo la strada.
Copertina del libro "Ai confini del gusto. Viaggio straordinario fra i cibi più insoliti del pianeta" di Luis Devin

Ai confini del gusto. Viaggio straordinario fra i cibi più insoliti del pianeta di...

Quando sei in viaggio per il mondo, ti piace addentrarti nella cultura locale anche dal punto di vista gastronomico? Sei curioso di scoprire nuovi sapori? Sei attirato dagli strani cibi e dallo street-food venduto su carrettini ambulanti? Che nel paese o città dove ti ti trovi ci sia una pizzeria o un ristorante italiano non te ne potrebbe fregare di meno perchè tu vuoi mangiare come i locals, meglio ancora se nei ristoranti conosciuti e frequentati dagli abitanti del posto? Se hai risposto di sì ad almeno una delle mie domande, continua pure a leggere. Ti parlerò di “Ai confini del gusto. Viaggio straordinario fra i cibi più insoliti del pianeta” di Luis Devin, un libro che, dopo averlo letto, ti farà sentire un principiante per aver assaggiato le cavallette fritte in Thailandia!

Seguici sui social

5,027FansMi piace
1,028FollowerSegui

Cosa leggi oggi?