Copertina del libro
Copertina del libro "Il mio viaggio a New York" di Piero Armenti

Stai per visitare New York e sei alla ricerca di una guida turistica che possa accompagnarti alla scoperta della Grande Mela anche nei suoi angoli più nascosti? Sei follemente innamorato della City e vuoi leggere un libro che ti aiuti a viaggiare anche mentre sei a casa? Bene, Il mio viaggio a New York. I luoghi più insoliti e nascosti della città più visitata del mondo di Piero Armenti è ciò che fa per te: l’autore ti prenderà per mano e ti mostrerà la New York che conosce e che vive quotidianamente.

New York: città simbolo di libertà, grandezza e possibilità

Sarà che amo New York spassionatamente e che ogni volta che l’ho visitata ne sono rimasta folgorata come la prima. Sarà che, grazie ai miei cugini che ci abitano, ho avuto modo di scoprirla in angoli fuori dai soliti itinerari turistici. Sarà che come questa città non ne esistono altre al mondo. Quando ho iniziato a leggere le prime pagine de Il mio viaggio a New York. I luoghi più insoliti e nascosti della città più visitata del mondo di Piero Armenti ho ritrovato ogni ricordo e ogni emozione provata durante i miei viaggi nella Grande Mela.

Quando l’autore racconta di quella sensazione che ti avvolge mentre cammini per le strade di Manhattan, di quel senso che ti fa sentire in grado di poter fare qualsiasi cosa, quella consapevolezza di poter essere chiunque tu voglia, io l’ho percepito nuovamente: New York è capace di fare questo e altro.

Questa è la città della possibilità e delle occasioni. Non è detto che tutte vadano a buon fine e non è detto che ogni sogno si potrà realizzare, ma tu ti sentirai ugualmente bene per averci provato.

Ogni volta che passeggerai per le strade della Grande Mela ti sentirai parte di qualcosa: di un mondo sicuramente frenetico, ma di tutti. Niente distinzioni, niente occhiatacce per il modo in cui sei vestito, nessun giudizio. New York è così grande che troverai sempre qualcuno che la pensa come te e che ha le tue stesse passioni. New York è, incredibilmente, il centro del mondo.

Quando Piero racconta del perché si è innamorato di questa città, io lo capisco e mi fido senza indugi dei consigli che lascia in questa guida semplice e diretta.

“New York è semplicemente la capitale di tutti. Ed è soprattutto terra di libertà.”

 

Il mio viaggio a New York: una guida turistica romanzata per visitare New York

Il mio viaggio a New York nasce inizialmente come la pagina Facebook di Piero Armenti che nel 2011 si trasferisce nella Grande Mela e comincia a raccontare la città e le sue meraviglie sui social. Da quel momento le idee del giovane di Salerno sono state in continua evoluzione e Il mio viaggio a New York è diventato anche un tour operator e una guida di viaggio cartacea.

Il libro è un proseguo naturale del racconto che Pietro fa attraverso i social: New York viene raccontata con semplicità e spontaneità attraverso i luoghi, le attrazioni, i bar, i ristoranti e i quartieri preferiti dell’autore.

Il mio viaggio a New York non è la classica guida turistica che solitamente si ha in mente: è una versione più romanzata, con un’ampia introduzione iniziale in cui l’autore racconta il suo amore per la città.

Il volume mostra New York attraverso il cinema, la letteratura, la musica e l’arte e, pur non presentando alcuna foto, ti capiterà, durante la lettura, che le immagini compaiano immediatamente nella mente.

Il mio viaggio a New York non ha la pretesa di raccontare tutta la Grande Mela: sarebbe un’impresa impossibile. Piero, allora, seleziona le esperienze una a una con cura. Il valore aggiunto di questa guida sta proprio qui: anche se non potrai visitare l’intera città, potrai goderne alcuni dei suoi angoli più caratteristici.

Vivi il viaggio! Acquista Il mio viaggio a New York di Piero Armenti su Amazon.

Alla scoperta della Grande Mela, angolo dopo angolo

Come fa anche attraverso la sua pagina Facebook, Piero Armenti accompagna alla scoperta di New York angolo dopo angolo. Si scoprono, così, i musei (attraverso anche una serie di informazioni dettagliate sugli orari di apertura), i negozi dove fare shopping, i ristoranti dove mangiare, i locali dove assaggiare i migliori pancakes e i pub dove sorseggiare una birra.

Il mio viaggio a New York è una guida non tradizionale della città più incredibile del mondo: un libro adatto per prepararsi al viaggio, ma anche un’occasione unica per sognare la Grande Mela da casa.

Recensione di Selene Scinicariello.