Copertina del libro
Copertina del libro "L'orizzonte ogni giorno un po' più in là" di Claudio Pelizzeni

In molti sognano di fare il giro del mondo. Leggendo la recensione di L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni, si ha la possibilità di farlo stando seduti sul divano di casa e scoprendo le mille sfaccettature del mondo, della natura, dell’animo umano.

Vivi il viaggio! Acquista L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni su Amazon.

Il viaggio raccontato in L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni

Se stai cercando un libro di viaggio che ti permetta di viaggiare per davvero e conoscere terre e culture lontane, L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni è probabilmente il libro giusto per te. Ormai piuttosto noto sulla scena del travel influencing con lo pseudonimo di Trip Therapy, fino a pochi anni fa Claudio era un “normale” lavoratore pendolare in una città del Nord Italia. Ma questo libro racconta la sua trasformazione e la bellezza del mettersi in viaggio per raggiungere finalmente il centro di se stessi.

Claudio fa il giro del mondo per davvero, in oltre due anni di viaggio. Si muove verso l’Europa dell’Est e l’Asia, conosce da vicino l’India e la Cina, si ferma per diverso tempo in Nepal dove lascia un pezzetto di cuore. L’Australia è come un ritorno a casa, prima di un lungo viaggio a bordo di una nave mercantile per raggiungere l’altro estremo del globo: dall’America del Nord a quella Centrale e poi quella del Sud, fino alla fine del mondo e ritorno; poi ancora un imbarco, la costa africana e, infine, casa.

Nel corso di questo lunghissimo viaggio, Claudio Pelizzeni vive avventure di qualsiasi tipo. Svolge i lavori più disparati, dorme nei luoghi più assurdi, incontra tantissime persone (alcune, casualmente, anche più di una volta). Vive una vita alternativa, una vita strapiena di esperienze da raccontare e che lasciano il segno in chi le vive e chi le legge. Una tragedia lo riporta a casa a metà viaggio, ma poi Claudio riprende il suo peregrinare con ancora più consapevolezza e la voglia di scoprire altri pezzetti di mondo non solo per se stesso, ma anche per chi se n’è andato.

L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni è un racconto di viaggio che ci permette di conoscere luoghi e culture, ma anche esperienze e persone, dalle grandi città agli angoli più remoti del mondo.

“Sento la felicità scorrermi nelle vene, sento di aver trovato e visto qualcosa che solo la fantasia poteva immaginare. È invece il mondo, la natura ad averlo creato. È reale, tangibile, posso accarezzare queste piante, posso perdermi tra queste onde, posso lasciare scivolare via dalle mie mani questa sabbia”

Il viaggio da vivere come consapevolezza

“E dal lunedì al venerdì, piano piano, muore il mio spirito, dentro una vita sempre uguale, sempre peggiore. La crisi economica avanza inesorabile e lascia sempre meno spazio di fuga. Sempre meno possibilità ai sognatori, sempre più critiche per chi vuole cambiare”. Il viaggio di Claudio Pelizzeni inizia così: da una vita “normale” che non lascia scampo a chi ha il disperato bisogno di spiegare le ali verso un modo diverso di vivere. Nei primi capitoli, Claudio racconta la frustrazione della sua routine quotidiana, fatta di cose che non appartengono al suo modo di essere: dalla città agli spostamenti, dal lavoro alla fidanzata, dalle solite uscite con gli amici alla sensazione che tutto resti sempre uguale.

È un tramonto visto dal finestrino del treno che risveglia in Claudio qualcosa rimasto sopito per troppo tempo: “Devo essere sincero con me stesso, non posso continuare a mentirmi. L’unica cosa che mi rende davvero felice è viaggiare, avere lo zaino in spalla, conoscere nuove persone, nuove culture, nuove destinazioni”. Claudio parte quindi per un’avventura che, però, è molto più di questo: è il ricongiungimento con il suo più profondo modo di essere, con le sue più profonde ambizioni.

Le tante esperienze che vive lo portano a diventare più consapevole nei confronti di se stesso, del mondo e dell’animo umano, con tutte le sue sfaccettature che possono essere conosciute solo toccandole con mano: “grazie a questa esperienza ho esplorato, oltre che terre sconosciute, le complessità dell’animo umano. Ho conosciuto la compassione e la viltà. La generosità e l’opportunismo. La dedizione e la superficialità. Ho guardato in faccia le mie debolezze e le ho affrontate. Ho avuto paura, e l’ho superata. Il viaggio mi ha dato la conferma di poter contare su me stesso senza dimenticare mai che non sono solo”.

Un viaggio da leggere! Acquista L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni su Amazon.

Perché leggere L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni

L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni è un libro che ci insegna una verità importantissima: non ci sono modi migliori o peggiori di essere, ma ognuno deve trovare il suo e seguirlo per poter, semplicemente, stare bene. Grazie a quel tramonto, Claudio si rende conto che il viaggio è la sua dimensione: non può farci niente, deve partire. Leggendo questo libro, è facile chiudere un attimo gli occhi e chiedersi: qual è la mia dimensione? Questo libro ci fa riflettere sulla nostra condizione attuale, su quali siano le cose che ci permettono di essere felici e soddisfatti nella vita. Ma ci permette, forse più banalmente ma in modo altrettanto coinvolgente, di compiere un vero e proprio viaggio intorno al mondo direttamente dal divano di casa. Ci permette di conoscere da vicino, anche se solo virtualmente, un puzzle meraviglioso di culture, tradizioni, città e villaggi, modi di essere, prodotti e piatti tipici, volti, panorami. Tutto ciò è raccontato da Claudio con delicatezza e presenza, tanto che, spesso, sembra quasi di essere lì. L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là di Claudio Pelizzeni è, insomma, il libro da leggere per viaggiare davvero da casa e immergersi in un viaggio reale e interiore che può cambiare la vita.

Recensione di Agnese Sabatini