Luis Sepúlveda e copertina dei libri scelti da Mappalibro
Luis Sepúlveda ed i suoi viaggi, un breve articolo per ricordarlo.

Perchè Luis Sepúlveda è stato un grande viaggiatore? Non è forse “solo” lo scrittore famoso per aver scritto il libro “Storia della gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”? Luis Sepúlveda è ben più di questo ed oggi voglio ricordarlo con un breve articolo.

Luis Sepúlveda ed il ricordo di una gabbianella che imparò a volare

Ho avuto una versione particolare del libro “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. Avevo l’edizione con la copertina rossa ispirata al cartone animato, una di quelle copertine poco apprezzate dai puristi della letteratura. Io però, frequentavo la scuola elementare ed ero ben lontano da questi discorsi da salotto sul perchè sia meglio la copertina originale rispetto a quella ispirata al film anzi, direi proprio che il mio problema principale era riuscire a leggerlo un libro.

A quell’età un libro non è solo un racconto. A quell’età, un libro è un dato di fatto, una verità storica equiparabile alle nozioni scientifiche divulgate da Piero Angela sulla Rai. A quell’età, se lo dice un libro, è vero. In più, io, sono un gran credulone.
Ti lascio immaginare la mia espressione incredula nello scoprire che un gatto è riuscito ad insegnare ad una gabbianella come si vola.
Una espressione riassumibile in ” No dai….cioè…no dai amico..Un gatto?”.

Diversi anni dopo, riscopro l’eroe che ha dato coraggio ad un gatto che a sua volta ha fatto l’impossibile (in cuor mio quella storia DEVE essere vera), sotto una nuova veste: il viaggiatore. Chissà se anche tu sei una di quelle gabbianelle che è riuscito a far volare con i suoi viaggi.

Luis Sepúlveda e i libri di viaggio

Mi è servito qualche anno e il superamento di quella metamorfosi chiamata pubertà per svincolare lo scrittore cileno dal suo ruolo di scrittore di storie per bambini. Dopo la necessità di lasciare il Cile a causa delle forti battaglie intraprese per i diritti civili, Luis inizia il suo percorso da viaggiatore prima in America latina poi in tutto il mondo. Il suo senso di giustizia lo porta nel 1987 a collaborare con Greenpeace come membro di uno dei loro equipaggi.

Se dovessi consigliarti un libro di Luis Sepúlveda ti direi che dipende da quello che ti aspetti da una storia. Se proprio dovessi scegliere due libri su tutti e se ci limitassimo ai libri di viaggio, ti consiglierei sicuramente di leggere Patagonia Express e Ultime notizie dal Sud.

Non voglio darti ulteriori input, non voglio spiegarti perchè.
Luis ci lascia in eredità le sue parole, le sue storie, i suoi insegnamenti e le sue critiche verso una terra che non ha più potuto ospitarlo.
Non voglio estrapolare frasi, non voglio raccontarti la trama dei suoi libri. Voglio spingerti a leggere i suoi viaggi esattamente come il gatto dimostra alla gabbianella che può volare… con un salto nel vuoto.

Articolo di: Andrea “Thriss” Lamonica.